Posts Taggati ‘indifferenza’

Dio corregge la congregazione privandola della sua presenza

«Perché hai reso duro il nostro cuore e ci fai vagare dalle tue vie?». (Isaia 63:17)

 Dio ha sempre corretto il suo popolo sia collettivamente che singolarmente e lo ha fatto in molti modi. Uno fra questi è l’abbandono. Ai tempi del profeta Isaia, gli israeliti stavano attraversando momenti difficili riguardo alla pura adorazione. Il loro cuore si era indurito e per questo motivo Dio aveva nascosto la sua faccia. Vagavano lontano da Lui. (Is 64:7; 63:17) Si erano allontanati da Dio interiormente  (la loro vita spirituale si era appassita come una foglia) ed esteriormente (venendo meno nelle opere di santità). Nel loro caso, non si trattava di un indurimento totale del cuore, ma parziale, dovuto al potere ingannatore del peccato. (Eb 3:13)

Leggi Tutto Nessun Commento

Correzione fraterna

E’ una delle azioni più difficili da saper fare e non è mai un argomento facile da trattare anche quando serve a camminare in modo corretto nella verità.

Perché quando un anziano sbaglia è difficile correggerlo? Ci è capitato di non aver corretto amorevolmente un fratello che in seguito è diventato inattivo? Molti fratelli sottovalutano questo aspetto pensando erroneamente che la correzione sia un limite alla libertà e che ad occuparsene debbano essere le persone preposte a far questo. La correzione più è considerata un limite alla libertà e meno viene praticata. Tuttavia, la correzione è una norma etica che contribuisce a migliorare la qualità della vita e ogni cristiano ne è coinvolto, anche quando genera un certo fastidio o una reazione negativa. Quando è fatta alla luce della Parola di Dio permette di esaminarsi in maniera obiettiva e aiuta a individuare errori che potrebbero compromettere l’adorazione a Geova.

Leggi Tutto Nessun Commento

Non sono nessuno, nessuno

puntointerrogativo

Come alcuni Testimoni diventano nessuno.

Durante la vita cristiana può capitare di vivere un periodo di abbattimento che può indurre a pensare di essere trascurati dagli anziani e messi da parte. Nonostante gli sforzi non sempre si riesce a superare il problema. La delusione e l’amarezza possono far vivere nell’ombra al punto di smettere di predicare e frequentare le adunanze. In congregazione, alcuni non vedendo più il proclamatore attivo, iniziano a non interessarsi di lui, anzi molti si sentono imbarazzati e indignati della sua assenza. Il legame fraterno sembra non contare più e si mantengono le distanze. E così, col passare dei giorni e dei mesi, in maniera impercettibile, si diventa inattivi. Ora, l’inattivo è presente, ma altrove: è una presenza assenza.

Dopo aver preso coscienza di questa nuova condizione, l’inattivo comincia a diventare irriconoscibile, quasi a voler annullare la sua vecchia personalità. Desidera rinascere, cancellarsi con discrezione. Cerca il

Leggi Tutto Nessun Commento

Far finta di niente è questo il vero peccato

haring-keith-see-no-evil-7200035Nelle congregazioni i pericoli maggiori non sono i peccatori, ma i cristiani che osservano senza fare nulla.

La cultura del proprio ego rende insensibili alle grida di aiuto dei fratelli bisognosi. L’anziano che mostra indifferenza si abitua alle sofferenze degli altri. Il loro dolore, i loro problemi non lo riguardano. E’ come se questi bisognosi non esistessero più. Lui, così indifferente, non si pone domande, non conosce i sentimenti, si nutre di banalità e vive in superficie. I problemi della congregazione non lo sfiorano. Nel suo sguardo c’è molta indifferenza e pochi gesti di solidarietà. I cristiani in difficoltà che sono protesi in una richiesta d’aiuto o bisognosi di un intervento, si scontrano spesso con gli occhi indifferenti, incollati al suolo o rivolti altrove, di quegli anziani spettatori del naufragio altrui. Stanno in disparte, non stringono alcun legame, sono estranei da tutto e da tutti. Da biasimare.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA