Posts Taggati ‘indifferenza’

Stiamo diventando sempre più indifferenti?

Chi è indifferente non prova né caldo né freddo di fronte a qualcosa che non desidera o non respinge. Non pende da una parte né dall’altra. Un po’ per abitudine, un po’ per circostanze, non si mostra interesse alcuno, né partecipazione affettiva o turbamento per qualcuno o qualcosa. Insomma, l’indifferenza è il contrario dell’amore altruistico che Gesù insegnò ai suoi discepoli di praticare.

Di indifferenza non piace nemmeno discuterne, perché smaschera chi siamo e come agiamo. L’indifferente è talmente indifferente da essere indifferente pure all’indifferenza.

Leggi Tutto Nessun Commento

Segni di una vita che scivola lentamente verso il basso

Nel corso della sua storia, il popolo di Dio si è abbandonato innumerevoli volte a una inesorabile deriva. E’ scivolato lentamente, fino in fondo, in un modo quasi impercettibile, in una condizione spirituale così rovinosa da non riuscire più risalire dalla fossa in cui era precipitato.

Scivolare lentamente verso il basso fa parte della natura peccaminosa dell’uomo. Non c’è quindi da meravigliarsene. Quali sono i segni che fanno scivolare il cristiano verso il basso?

Leggi Tutto Nessun Commento

Dio corregge la congregazione privandola della sua presenza

«Perché hai reso duro il nostro cuore e ci fai vagare dalle tue vie?». (Isaia 63:17)

 Dio ha sempre corretto il suo popolo sia collettivamente che singolarmente e lo ha fatto in molti modi. Uno fra questi è l’abbandono. Ai tempi del profeta Isaia, gli israeliti stavano attraversando momenti difficili riguardo alla pura adorazione. Il loro cuore si era indurito e per questo motivo Dio aveva nascosto la sua faccia. Vagavano lontano da Lui. (Is 64:7; 63:17)

Si erano allontanati da Dio interiormente  (la loro vita spirituale si era appassita come una foglia) ed esteriormente (venendo meno nelle opere di santità). Nel loro caso, non si trattava di un indurimento totale del cuore, ma parziale, dovuto al potere ingannatore del peccato. (Eb 3:13)

Leggi Tutto Nessun Commento

Correggere fraternamente

E’ una delle azioni più difficili da saper fare e non è mai un argomento facile da trattare anche quando serve a camminare in modo corretto nella verità.

Perché quando un anziano sbaglia è difficile correggerlo? Ci è capitato di non aver corretto amorevolmente un fratello che in seguito è diventato inattivo? Molti fratelli sottovalutano questo aspetto pensando erroneamente che la correzione sia un limite alla libertà e che ad occuparsene debbano essere le persone preposte a far questo.

La correzione più è considerata un limite alla libertà e meno viene praticata. Tuttavia, la correzione è una norma etica che contribuisce a migliorare la qualità della vita e ogni cristiano ne è coinvolto, anche quando genera un certo fastidio o una reazione negativa. Quando è fatta alla luce della Parola di Dio permette di esaminarsi in maniera obiettiva e aiuta a individuare errori che potrebbero compromettere l’adorazione a Geova.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA