Posts Taggati ‘luca 15’

Grazia o giustizia nel caso del figlio ritrovato?

Quando a contare è l’amore e non le regole

In teologia, la grazia è l’aiuto soprannaturale che Dio concede all’uomo per guidarlo nella via della virtù. Per gli uomini è una buona disposizione dell’animo verso gli altri, una sincera benevolenza. In ambito giuridico la grazia è un provvedimento di clemenza e di estinzione della pena a favore di un determinato soggetto.

La giustizia divina è una delle quattro principali qualità di Dio, ed è una condizione di rettitudine che si manifesta in un comportamento consono a quello di Dio. La giustizia umana consiste nella volontà di riconoscere e rispettare i diritti altrui attribuendo a ciascuno ciò che gli è dovuto. L’autorità a cui tale potere è affidato è la magistratura.

Leggi Tutto Nessun Commento

Le 99 pecore non smarrite

pecore-nel-mondo

Gesù si concentrò molto sulla pecora smarrita e poco sulle novantanove rimaste. Le religioni si concentrano poco sulla pecora smarrita e lodano il pastore che sta con le novantanove. E la smarrita? Sono fatti suoi!

Una delle illustrazioni più conosciute dei Vangeli è quella della pecora smarrita. (Luca 15:4-7) In genere è applicata al fedele che non si associa più come un tempo con i suoi compagni di fede. Gesù disse che il pastore lascia le novantanove nel deserto per andare a cercare la pecora che si è smarrita e la cerca fin quando non la trova. Questa scelta a prima vista sembra irragionevole. Il deserto è il luogo meno indicato dove lasciare un gregge di pecore. Far ciò significa esporre le pecore alla morte per mancanza di cibo e di acqua e per di più senza riparo e in balia delle bestie selvagge e dei ladri.

Leggi Tutto 1 Commento

Qualcosa sulla parabola del “Padre misericordioso” più che sul “figlio prodigo”

poynter ritorno figlio prodigo

“Tuo fratello era morto ed è tornato alla vita, era perduto ed è stato ritrovato” – Luca 15:32

Si continua ancora a parlare e a sproposito di questa parabola e delle sue applicazioni a questo, a quel gruppo o a tutt’e due. Gesù non fece nessuna applicazione, essa è semplicemente introdotta con le parole: “Quindi disse”. Gesù quando insegnava, indirizzava continuamente i suoi ascoltatori alle qualità del Padre. Questo è ciò che conta.

Leggi Tutto Nessun Commento

La moneta di Dio

ladracmaperduta

Dio è disposto a mettere a soqquadro il mondo per ritrovare la sua “moneta”.

Una donna è disperata perché dal suo piccolo tesoretto è scomparsa una dramma, una moneta dal valore di una giornata di duro lavoro. Le casupole dei paesini sono piccole, di una sola stanza, addossate le une alle altre. I tetti sono di sterpi, paglia e fango; i muri di pietra nera vulcanica. La dramma è finita tra le pietre che fanno da pavimento, sconnessi e pieni di fessure. Alla fine la donna esulta: ha ritrovato il prezioso metallo, si affaccia alla porta e grida alle amiche la sua gioia. L’immagine di Luca si inserisce fra due ancor più celebri parabole legate alla misericordia di Dio e alla gioia per il “ritrovamento” di ciò che sembrava per sempre perduto.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA