Posts Taggati ‘memoria’

Perché la memoria è importante per stabilire se certe storie raccontate sono vere o false? / terza parte

Lo sapevate? Ogni anno si svolge il campionato del mondo di memoria. A fine novembre di quest’anno si è tenuto in una località cinese e il campione del mondo di memoria è un giovane italiano. Le discipline dei Campionati Mondiali sono dieci: si memorizzano immagini, carte da gioco, parole, nomi e volti, numeri sotto dettatura, ecc., con diversi tempi e modalità. (Vedi agenzia adnkronos)

Addirittura esiste un portale dove si può allenare la memoria chiamato memocamp. Il nostro cervello continua ad affascinare e sbalordire i ricercatori. Esso è stato creato per imparare sempre, più conosce più impara a conoscere.

Leggi Tutto Nessun Commento

Alcuni hanno la memoria cieca

I ricordi sono sempre attendibili? Si possono sviluppare falsi ricordi di eventi che non sono mai accaduti?

La più famosa studiosa in questo campo è la psicologa americana Elizabeth Loftus, che negli ultimi tre decenni ha lavorato anche come esperta legale in molti casi di falsi ricordi su abusi sessuali. Le sue ricerche sulla cecità della memoria, sullo sviluppo di ricordi mai accaduti nella realtà e sulla manipolazione di immagini digitali, hanno suscitato un vespaio di polemiche e un’ondata di denigrazione e di minacce di morte nei suoi confronti.

Leggi Tutto Nessun Commento

Ricorda i giorni passati nella «verità»

«Ricordate i giorni passati, quando, dopo essere stati illuminati, avete sostenuto una dura lotta con molte sofferenze. A volte siete stati esposti pubblicamente a insulti e tribolazioni, altre volte siete stati al fianco di quelli che subivano queste cose. Avete partecipato alle sofferenze di chi si trovava in prigione e avete accettato con gioia di essere derubati dei vostri beni, sapendo di possedere qualcosa di migliore e duraturo.» (Ebrei 10:32-34).

Leggi Tutto Nessun Commento

Gli smemorati di Collegno

Fu un caso di cronaca giudiziaria che divise l’Italia del primo dopoguerra. Un vero caso mediatico dopo un annuncio sulla Domenica del Corriere del 6 febbraio 1927: “Ricoverato il giorno 10 marzo 1926 nel manicomio di Torino (casa Collegno). Nulla egli è in condizione di dire sul proprio nome, sul paese d’origine, sulla professione. Parla correntemente l’italiano. Si rileva persona colta e distinta dell’apparente età di anni 45”.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA