Posts Taggati ‘Osservatore Romano’

Hai ceduto all’inciampo o apprezzi le beatitudini?

Un articolo di Ernesto Gil Deza, medico oncologo argentino, pubblicato in prima pagina sull’Osservatore Romano del 29 dicembre scorso, fa notare un particolare che effettivamente sfugge anche al lettore attento della Bibbia.

Si riferisce alle parole di Gesù, scritte in Luca 7:23 E felice chi non ha inciampato in me”. Tra gli ebrei vi era l’idea che il Messia sarebbe stato un re terreno. I discepoli di Giovanni il Battezzatore volevano sapere se il Messia era Gesù o dovevano aspettarne un altro.

Leggi Tutto Nessun Commento

Le piccole cose che piacciono a Dio

Secondo papa Bergoglio,  la Parola di Dio fa l’elogio del piccolo e cita a sostegno di questa tesi Isaia 11:1 che dice: “Un ramoscello deve spuntare dal ceppo di Iesse; e dalle sue radici un germoglio sarà fecondo”. 

«La presenza di Dio nel mondo – continua Bergoglio – incomincia sempre così». Le cose di Dio germogliano da un piccolo seme. Secondo il papa, il seme è piccolo e da solo non può germogliare senza l’aiuto dello spirito santo, perché esso sceglie sempre il piccolo per diventare grande.

Leggi Tutto Nessun Commento

Le comunità partecipavano alle discussioni dottrinali nel cristianesimo della tarda antichità?

«Uomini nati ieri e il giorno innanzi, persone dedite a vili attività, teologi improvvisati che dogmatizzano, forse schiavi che hanno conosciuto la frusta e che sono fuggiti dal lavoro servile, tutti loro si vantano di filosofare su cose incomprensibili. Voi certo non ignorate di chi parlo. Dappertutto, la città brulica di gente di tal fatta: ne sono piene le strade, le piazze, i viali, i quartieri, le botteghe dei sarti, dei cambiamonete e dei venditori di spezie. Provate a farvi cambiare del denaro e vi intratterranno sul generato e sull’ingenerato. Chiedete il prezzo del pane e vi risponderanno che il Padre è il più grande e che il Figlio è inferiore. Informatevi se il bagno è pronto e vi mostreranno che il Figlio è stato creato dal nulla». (Gregorio di Nissa, Costantinopoli 383 E.V.)

Leggi Tutto 2 Commenti

LA DOPPIA VITA

Quando la religione tira fuori i suoi scheletri dall’armadio

Durissimo monito di papa Francesco ai pastori che hanno una doppia vita. Commentando il Vangelo di Marco durante la Messa tenuta ieri a Casa Santa Marta, Francesco ha spiegato che di fronte agli insegnamenti degli scribi, che pure “dicevano la verità”, la gente “pensava a un’altra cosa”, perché quello che dicevano “non arrivava al cuore”: insegnavano “dalla cattedra e non si interessavano alla gente”. Avevano perso la “capacità” di commuoversi proprio perché “non erano vicini né alla gente né a Dio”. E quando si perde tale vicinanza, evidenzia il Papa, il pastore finisce “nell’incoerenza di vita”.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA