Posts Taggati ‘ostilità’

L’ODIO IN RETE

Un virus galoppa da tempo in Rete: l’odio verbale

Siamo preoccupati di non venire contagiati e accettiamo con rassegnazione questo periodo di clausura imposto a motivo del virus Covid-19. Siamo anche preoccupati per un altro genere di virus che da sempre imperversa sui social. Non c’è cura né vaccino per fermarlo. Come il cancro è una malattia mortale.

Ci riferiamo all’odio virale nei confronti delle istituzioni, delle persone autorevoli, degli stranieri e delle religioni. Una vera epidemia mondiale.

Leggi Tutto Nessun Commento

Dirsi addio con risentimento e poi tornare di nascosto

In genere chi non si trova più d’accordo con la linea di un sito web o con i commenti di un blog che ha frequentato per molto tempo, lo fa con un certo risentimento rinnegando il modo di pensare e di ragionare che tanto vi ha contribuito con i suoi post.

Salvo poi tornare con un nickname diverso o in forma anonima con il capo cosparso di cenere. Si tratta di un atteggiamento tipico dei social e coinvolge molti visitatori del web. A differenza dei pensieri positivi scritti in passato, l’ultimo commento di addio (alcuni decidono di non farlo) ha il tono di un’amara disapprovazione, di un aspro risentimento che caratterizza una morale fondamentalista.

Leggi Tutto Nessun Commento

TASTI CHE ODIANO

Hate speech è un termine digitale molto diffuso che indica una o più persone che per mezzo di una tastiera e di uno schermo incitano on line all’odio

Molti utilizzano i social come alibi per mascherare le proprie debolezze e per attaccare in maniera odiosa singoli, gruppi di persone, un’idea, un credo. Altri invece usano i social per migliorarsi. È facile imbattersi in espressioni ostili e spesso violente. Tale odio on line non si limita alla dimensione virtuale, ma ha anche effetti deleteri nella realtà. Alcune comunità digitali sono veri campi di battaglia ideologica, dove dominano l’astio e i conflitti personali. L’odio da tastiera nasce dalla realtà, cresce on line e poi ritorna operoso nella realtà. Spesso, l’odio, non si riversa su singoli individui ma su intere categorie, dove un gran numero di utenti si coalizzano e condividono espressioni di odio.

Leggi Tutto Nessun Commento

Contraddire per principio

Contraddizione, secondo il vocabolario Treccani, è la tendenza abituale e ostinata a contraddire, senza motivo apparente, ciò che altri afferma (o anche ad opporsi, sistematicamente, a ciò che altri vuole o propone).

La contraddizione è quindi un rapporto di opposizione tra due affermazioni, due giudizi, due fatti, per cui uno esclude l’altro o è comunque con l’altro in contrasto. Si tratta quindi di un atteggiamento che mina l’unità. Ad esempio, molti sono convinti che la Bibbia si contraddice, anche se essa è coerente dall’inizio alla fine. Altri sono convinti che scienza e Bibbia sono incompatibili, difficilmente conciliabili.

Altri ancora sostengono che la religione dei testimoni di Geova è contraddittoria. Contraddire a prescindere è una forma velata di ostilità, un’ostinazione fatta in malafede che mira a non lasciarsi persuadere.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA