Posts Taggati ‘pecora’

La pecora che si nascose 6 anni per non essere tosata

Una gigantesca palla di lana. Ecco cos’era diventata questa pecora scappata di casa e ritrovata dopo diversi anni di assenza inspiegabile. Le pecore che scappano dal pastore ci ricordano qualcosa?

Il fatto divenne virale quando la pecora fu ritrovata nascosta per tutto quel tempo in una grotta e si capì il motivo della fuga: non voleva farsi tosare. Il suo aspetto era irriconoscibile perfino al suo proprietario per l’enorme massa pelosa che avvolgeva il suo corpo.

Leggi Tutto Nessun Commento

Dalle acque al deserto, di nuovo alle acque per tornare ancora nel deserto.

Un destino il suo, tra le acque e il deserto; salvarsi dalle acque per morire nel deserto, guardando da lontano la terra del suo grande desiderio.

“Mosè divenne pastore del gregge di suo suocero… Allora l’angelo di Geova gli apparve in una fiamma di fuoco… Devi dire questo agli israeliti: ‘Io diverrò Ciò Che Scelgo Di Divenire mi ha mandato da voi’… vi sottrarrò alle sofferenze e vi porterò nel paese dove scorrono latte e miele”. (Esodo capitolo 3)

Leggi Tutto Nessun Commento

Il recupero e l’orientamento per tornare forti e rinnovati

In che modo si possono recuperare e orientare gli inattivi?

Il termine “recupero” etimologicamente deriva dal latino re (di nuovo) e cuper (prendere); perciò recupero significa “tornare in possesso”. Può significare anche “rendere di nuovo buono” ciò che non lo è più o ciò che è stato fortemente compromesso.

Il contrario di “recuperare” è perdere, smarrire, scartare. Un recupero spirituale di un cristiano potrebbe essere quello di far prendere possesso delle attività di un tempo chi oggi non frequenta le adunanze e non predica più in maniera formale. Si tratterrebbe quindi di un reinserimento nella congregazione come lo era un tempo.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Per favore, disegnami una pecora»

PiccoloPrincipeL’essenziale è invisibile agli occhi e per vederlo bene è necessario guardare con il cuore.

Commentare da adulto una fiaba per bambini in un sito come questo mi sembra un azzardo. E’ difficile capire cosa possa legare Il Piccolo Principe con gli inattivi. In apparenza nulla. Ed è giusto così. L’autore non aveva mica in mente gli inattivi quando scrisse il racconto.

Beh, anche gli inattivi sono stati bambini e hanno sognato storie fantastiche e immaginato eroi ed eroine senza tempo, tra cui Il Piccolo Principe. Leggere fiabe è fondamentale per la crescita del bambino, serve per fargli capire situazioni difficili da comprendere. La lettura aiuta a sviluppare le capacità cognitive ed emotive.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA