Posts Taggati ‘potere’

Il coraggio di dire le cose con franchezza

La franchezza è lealtà e schiettezza nel parlare e nell’operare. Si manifesta con una evidente sicurezza nell’affrontare persone o situazioni. Gesù è un esempio di franchezza. Egli parlava a chiunque senza giri di parole. Il contrario di franchezza è ambiguità, doppiezza, falsità, ipocrisia, simulazione. Ma anche paura. Quella paura che rende inerti, rinunciatari e incapaci di qualsiasi iniziativa.

Chi è franco non si sottrae alle responsabilità di rinnovamento dettato dalle esigenze bibliche, né alla trasparenza e alla lealtà nei rapporti fraterni. Il parlare di chi dice e non dice proviene spesso da un animo ondeggiante, ma anche dalla paura di essere giudicato. La franchezza è uno dei comportamenti a cui ogni cristiano è chiamato ad assumere. Non sempre il facile consenso è segno di unità e neppure l’unanimità, purché essa non passi attraverso il confronto schietto e libero.

Leggi Tutto 3 Commenti

L’identità rinnegata

narcisista

Uno sguardo su una personalità controversa.

Quasi tutti i tdG sanno quali sono i requisiti per essere nominati anziani. La cultura di “aspirare” all’incarico è una delle loro caratteristiche. Paolo scrisse che: “Se un uomo aspira all’incarico di sorvegliante, desidera un’opera eccellente”. L’apostolo vuole incoraggiare il cristiano ad aspirare (desiderare genuinamente) a un’opera (servire gli altri) e non a cercare smodatamente la posizione di sorvegliante. Molti dei requisiti relativi a quest’opera eccellente sono elencati in 1 Timoteo 3:2-7 e Tito 1:5-9. Purtroppo sono in molti a confondere il desiderio di servire gli altri (un’opera eccellente) con il posto di sorvegliante (una posizione). Ci soffermiamo su una personalità tra le più confuse e insidiose, quella dell’anziano narcisista, che molto spesso prima della nomina, nasconde la sua vera personalità con una più servile.

Leggi Tutto 1 Commento

La damigiana al potere

damigiana

Qualcuno disse che il potere logora chi non ce l’ha. In realtà logora anche chi ce l’ha, anzi lo ubriaca.

I padroni intimidiscono, i servi non impauriscono. Gesù non è venuto sulla terra per essere il padrone della fede altrui, né per essere acclamato e accolto come una star, ma per servire l’uomo. Perciò, il cristiano non serve Dio per ricevere privilegi o per avere un tornaconto. Si sa che il prestigio strega e attira molti. Purtroppo, la sindrome da prima pagina abita anche nel cuore di tanti cristiani. Quando Cristo riempie il cuore, il potere è al servizio del prossimo (Mar.10:42-44). Quando la damigiana è vuota, la mente è ubriaca di potere (Prov. 23:29-35).

Leggi Tutto Nessun Commento

Il potere degli ignoranti e il piacere di essere sottoposti

Sheep_NewscasterMLa maggior parte di coloro che non sono in grado di imparare sono messi a insegnare.

Il bello o il tragico – scegliete voi – è che l’ignorante non si rende conto di quanto è grande e nociva la sua ignoranza. Lui dice sempre di sapere qualcosa su tutto, l’unica cosa che non sa dire è: “Non lo so”. Quando un cristiano intelligente si trova di fronte a un cristiano ignorante, gli deve dimostrare di essere intelligente. L’ignorante non deve dimostrarlo, basta sentirlo parlare, anche solo una volta.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA