Posts Taggati ‘scomunica’

Un grande scrittore, religiosamente depresso e disassociato

Tolstoj

Si considerava privo di ogni valore e scorgeva due sole possibilità  per redimersi: il suicidio o la fede in Dio. Alla fine sceglierà la fede.

Sono stato battezzato e educato nella fede cristiana ortodossa. Me la insegnarono fino dall’infanzia e durante tutto il periodo della adolescenza e della prima giovinezza. Ma quando, a diciotto anni, abbandonai l’università al secondo corso, io non credevo ormai più a nulla di quello che mi avevano insegnato. A giudicare da alcuni ricordi, non ho neanche mai creduto seriamente, avevo soltanto fiducia in quello che mi insegnavano e in quello che professavano davanti a me i grandi; però quella fiducia era molto vacillante“.

Fu uno scrittore di successo. Le sue opere lo resero famoso in tutta Europa. Condusse gran parte della sua vita felicemente. Ricco e famoso, visse nell’agiatezza e nella serenità. Finché, un giorno, poco dopo i cinquant’anni, cominciò a credere che la sua vita non avesse alcun senso e la soddisfazione che derivava dagli agi e dai successi si trasformò in tristezza e angoscia.

Non ero malato né di corpo né di spirito, ma al contrario godevo di una forza morale e fisica… avevo una moglie buona, che mi amava e che io amavo, dei bravi figlioli, una grande proprietà, … ero rispettato dagli amici e… potevo ritenere, senza particolare vanteria, di aver raggiunto la celebrità.

Leggi Tutto Nessun Commento

Ai margini della scomunica

donnescomunicatedaBenedettoBenedetto scomunica due religiose, assolvendole dopo la loro morte, Luca Signorelli, Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, Asciano, Siena

Il chicco di grano deve morire se vuole portare frutto. – Giov.12:24.

C’è stato un periodo della storia moderna in cui i venti del rinnovamento spiravano molto forti. Parecchi modus operandi furono messi in discussione a favore della riscoperta di un modo più autentico di vivere il Vangelo. I modi di vivere la fede erano avvertiti come fuori dalle logiche cristiane e imposti come opinioni personali lontani dall’insegnamento genuino di Cristo. Era viva l’urgenza di dare un significato agli impegni spirituali che perlopiù venivano svolti senza entusiasmo, più per abitudine che per convinzione. La prima esigenza fu la necessità di una lettura diretta dei testi biblici che erano esclusiva interpretazione della classe dirigente. Inoltre si cercava di recuperare l’autenticità del messaggio cristiano, tipico dei primi

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA