Posts Taggati ‘stolto’

Dio non c’è in nessun posto! No Dio è nel posto dove lo si lascia entrare

Se esiste l’uomo, esiste Dio

Quando si smette di cercare Dio si spegne l’intelletto. La Bibbia invece ci assicura: “che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato le capacità intellettive necessarie per conoscere colui che è vero” (1 Giovanni 5:20. Inoltre, “Se lo cerchi, egli si lascerà trovare da te” (1 Cronache 28:9).

Il salmista ci fa conoscere che: “In cuor suo lo stolto dice: “Non c’è Geova” […]  Ma Geova guarda dal cielo i figli degli uomini per vedere se c’è qualcuno […] che lo ricerchi” (Salmo 14:1,2). L’affermazione che “Dio non c’è” non è di natura dottrinale. Nel mondo antico l’idea che Dio non esistesse non esisteva.

Leggi Tutto Nessun Commento

«CHI È SAGGIO ASCOLTA I CONSIGLI»

Da questo mese è iniziata la nuova campagna pubblicitaria di Banca Mediolanum che ha come slogan quello di ascoltare soltanto buoni consigli. Siamo d’accordo. La cosa più saggia è affidare la propria fiducia solo a persone affidabili, qualificate e oneste.

In Proverbi 12:15 si legge: «La via dello stolto è giusta ai suoi occhi, ma chi è saggio accetta i consigli». Il cristiano sa che i consigli scritturali sono per il suo bene e per questo motivo li apprezza e li mette in pratica. Lo stolto qualunque agisce diversamente.

Leggi Tutto Nessun Commento

Commenti ostili

La deriva dell’insulto digitale

E’ molto difficile fronteggiare gli odiatori che sui social vomitano insulti e volgarità su persone o fatti. Le parole ostili hanno conseguenze penose quanto le aggressioni fisiche, se non di più. Una volta si associava l’insulto e l’aggressione all’ignoranza, agli ambienti subculturali o a contesti di degrado.

L’insulto è sempre stato considerato una caratteristica degli incolti, un patrimonio dei barbari. Oggi è un segno distintivo delle comunità on line, uno sdoganamento identitario, un lessico autentico della moderna contemporaneità.

Leggi Tutto Nessun Commento

Guai al pastore inutile e stolto che ha abbandonato le pecore della congregazione

E Geova mi diceva: “Prenditi ancora gli arnesi di un pastore inutile. Poiché, ecco, faccio sorgere un pastore nel paese. Non presterà attenzione alle [pecore] che sono spazzate via. Non cercherà la giovane, e non sanerà la fiaccata.  Non sostenterà [col cibo] quella che sta in piedi, e mangerà la carne della grassa, e strapperà via gli zoccoli delle [pecore]. Guai al mio pastore che non vale nulla, il quale lascia il gregge! La spada sarà sul suo braccio e sul suo occhio destro. Il suo proprio braccio immancabilmente si seccherà, e il suo proprio occhio destro immancabilmente si affievolirà”. Zaccaria 11:15-17.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA