Posts Taggati ‘umiltà’

Il pesce che si credeva uno squalo

TIPI STRANI IN CONGREGAZIONE. Si aggira nelle congregazioni così impettito che si riconosce subito.  Altre volte è difficile distinguerlo immediatamente perché si maschera dietro una finta umiltà. Poveri fratelli che incappano in lui. Stiamo parlando di fratelli affetti dal complesso di superiorità. In particolare di quell’anziano che cerca di rimediare alla sua insicurezza facendo sentire gli altri degli incapaci. Anziano che si crede dotato di particolari poteri divini. In realtà è simile al pesciolino che si convince di essere uno squalo solo perché si è appiccicato sopra una pinna farlocca.

Questo strano tipo è convinto (da tempo) di essere qualificato per ulteriori privilegi. E chi i privilegi se li è meritati e ha a che fare con lui, ne esce quasi sempre frustrato e sminuito. Anzi, lo “squalo tarocco” fa di tutto per togliere i privilegi a chi li ha acquisiti con virtù. 

Leggi Tutto Nessun Commento

NON METTIAMOCI SUL PIEDISTALLO DA SOLI

Non ci sono statue recenti di personaggi illustri nelle nostre città. Nemmeno di chi lo meriterebbe. Evitiamo allora di innalzare monumenti a noi stessi

Si tratta di un articolo pubblicato sulla rivista Credere del 23 aprile 2017 che vuole farci riflettere sul perché oggi non si innalzano più statue commemorative. Non ci sono più personaggi all’altezza. “Le tragedie contemporanee – si legge nell’articolo – ci hanno svelato il pericolo degli uomini soli al potere”. Ecco perché l’umanità ha paura di elevare qualcuno sopra gli altri, anche quando ha qualcosa di valido da trasmettere. Si guarda con sospetto chi ha un certo potere, soprattutto quando il potere è sopra le masse di persone. Il vero problema è un altro: in assenza di statue altrui, e visto che nessuno ci mette su un piedistallo, lo facciamo noi.

Leggi Tutto 1 Commento

Vedi la fiammella o il fumo di un lucignolo che si sta spegnendo?

Dio non spegnerà il lucignolo che sta per estinguersi, ma lo alimenterà fino a farlo diventare una fiamma ardente.

 Nell’articolo Guardate Cristo e non gli “spezzacanne” avevamo messo in risalto la natura dell’amore di Cristo nei confronti dei suoi discepoli, che a causa dei dolori che li stanno affliggendo, vengono paragonati a delle “canne rotte”. Afflizioni, causate a volte, dagli stessi responsabili delle congregazioni, i cosiddetti “spezzacanne”. Si è sempre detto che le prove sono un’occasione per dimostrare il nostro amore e la qualità della nostra fede. Spesso sono necessarie. Nessun medico, durante un intervento, usa il bisturi per smembrare il corpo del paziente. Le incisioni servono a togliere la parte malata e fare in modo che la persona guarisca gradualmente. Sarebbe irragionevole che un medico si sbarazzasse di un malato  in quanto tale. Il suo scopo è guarire la malattia e non eliminare il malato.

Leggi Tutto Nessun Commento

«La via della cedevolezza»

Il judo è una bella metafora del modo in cui il fallimento rende umili e, in tal modo alimenta la possibilità di ottenere successo nella vita.

Il termine judo ha come significato: “via della cedevolezza”, “via dell’adattabilità”, “via della gentilezza”. E’ un tipo di lotta fondato sui principi dell’equilibrio. Originariamente il judo si prefiggeva non solo di dare ai suoi adepti un temibile strumento di difesa, ma di insegnare, anche a raggiungere, con la padronanza del proprio corpo, il dominio delle emozioni e dimostrare l’inutilità della forza fisica di fronte alla padronanza della tecnica che una volta perfezionata dovrà essere indirizzata al bene degli altri. L’obiettivo del judo è la tenacia a non fermarsi mai neanche di fronte a innumerevoli cadute.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA