Posts Taggati ‘umiltà’

L’intelligenza non ci impedisce di sbagliare

La vera intelligenza è nell’imparare dagli sbagli per non commetterne più in futuro.

Dopo un errore, la persona intelligente si preoccupa di trovare il modo per non cascarci più senza negare gli abbagli presi o di essere incappato in cantonate clamorose.

Per questi motivi è necessario manifestare una forte dose di umiltà. Chi è umile impara a livello interiore ad autocorreggersi e non si ostina a non riconoscere i propri sbagli.

Leggi Tutto Nessun Commento

La VERITA’ ci rende accorti nel pensare e nell’agire

di Tommaso da Kempis

L’opera più importante di Tommaso da Kempis è l’Imitazione di Cristo, da cui è tratto questo articolo. Prima di avere la presunzione di dire che si conosce Dio e la Bibbia per poi disquisire di molti argomenti è fondamentale avere prima di tutto una considerazione umile di sé stessi.

Per quanto si possa conoscere o si creda di conoscere, bisogna ricordarsi che ci sono invece molte più cose che si ignorano. Per tale ragione è necessario non avere manie di grandezza, perché ci sono milioni di persone più competenti ed esperti.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il pesce che si credeva uno squalo

Si aggira nelle congregazioni così impettito che si riconosce subito.  Altre volte è difficile distinguerlo immediatamente perché si maschera dietro una finta umiltà. Poveri fratelli che incappano in lui. Stiamo parlando di fratelli affetti dal complesso di superiorità.

In particolare di quell’anziano che cerca di rimediare alla sua insicurezza facendo sentire gli altri degli incapaci. Anziano che si crede dotato di particolari poteri divini. In realtà è simile al pesciolino che si convince di essere uno squalo solo perché si è appiccicato sopra una pinna farlocca.

Leggi Tutto Nessun Commento

NON METTIAMOCI SUL PIEDISTALLO DA SOLI

Non ci sono statue recenti di personaggi illustri nelle nostre città. Nemmeno di chi lo meriterebbe. Evitiamo allora di innalzare monumenti a noi stessi

Si tratta di un articolo pubblicato sulla rivista Credere del 23 aprile 2017 che vuole farci riflettere sul perché oggi non si innalzano più statue commemorative. Non ci sono più personaggi all’altezza. “Le tragedie contemporanee – si legge nell’articolo – ci hanno svelato il pericolo degli uomini soli al potere”. Ecco perché l’umanità ha paura di elevare qualcuno sopra gli altri, anche quando ha qualcosa di valido da trasmettere. Si guarda con sospetto chi ha un certo potere, soprattutto quando il potere è sopra le masse di persone. Il vero problema è un altro: in assenza di statue altrui, e visto che nessuno ci mette su un piedistallo, lo facciamo noi.

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA