Posts Taggati ‘verità’

La ricerca di Dio nell’organizzazione dei Testimoni di Geova

Questo argomento è particolarmente delicato a motivo delle tensioni che suscita. La ricerca di Dio deve essere soltanto responsabilità del corpo direttivo? Qualsiasi membro religioso ha la facoltà per interpretare la volontà di Dio? Mi riferisco non al dissenso teologico, ma alla libertà che ciascuno ha di conoscere Dio in una prospettiva diversa dal comune credere.  

Non è lecito a nessuno presentare semplici ipotesi come certezze o esprimere opinioni personali come verità assolute. Questo vale per chiunque. In realtà sappiamo bene quanta risonanza ha una disposizione che proviene direttamente dal corpo direttivo e quanta ne ha quella di un semplice proclamatore. L’organizzazione non può fare a meno delle riflessioni bibliche di chi non fa parte del corpo direttivo o degli scrittori, se questi utilizzano correttamente le loro interpretazioni e l’intera congregazione li riconosce e li accoglie nel modo giusto.

Leggi Tutto Nessun Commento

Fratello non chiamarmi inattivo

Siamo nati da un grembo materno diverso,
abbiamo parlato la stessa lingua, quella della verità,
anche se le nostre storie sono state diverse,

non per questo devi chiamarmi inattivo.

Il tuo cibo alla tavola di Geova era uguale al mio,
le tue mani simili alle mie,
anche i piedi piacevoli della buona notizia,

e tu mi chiami inattivo!

Leggi Tutto Nessun Commento

Perché accettiamo come vera una notizia falsa?

 

Fake news: notizie false inventate ad arte per confondere, orientare, distorcere i fatti, falsificare la verità e per fare volutamente del male.

“L’ingenuo crede a tutto ciò che gli viene detto, ma l’accorto valuta ogni suo passo”. – Proverbi 14:15

Il cristiano ha l’obbligo di accertarsi di quella verità di cui parlò Gesù e che libera l’uomo dalla menzogna (Giovanni 8:32). Inoltre, “rispondere a una questione prima di aver ascoltato i fatti è stolto e umiliante” (Proverbi 18:13). Perciò dobbiamo imparare a soppesare le informazioni e trarre le conclusioni giuste (Proverbi 3:21-23).

Leggi Tutto Nessun Commento

Il fanatico e il diplomatico

Solo Cristo può affermare di essere la verità. Per questo motivo, i suoi discepoli devono mostrare umiltà verso la verità. Invece, il credente fanatico e intollerante crede di essere il possessore della verità, cioè di Cristo e pensa che tutti gli altri sono in errore.

TIPI STRANI IN CONGREGAZIONE. Siamo nella verità solo nella misura in cui la riceviamo da Dio e a Dio ci affidiamo. L’umile si rende conto dei propri errori, della sua parziale ignoranza ed è continuamente alla ricerca di una luce maggiore che non induca gli altri in errore. L’integralista intollerante identifica la sua conoscenza imperfetta con la verità. E’ un avversario irriducibile della verità. Il fanatico mette mano alla spada, condanna al rogo, escogita mezzi di pressione per piegare quanti non la pensano come lui. Per il fanatico, chi ha un’opinione diversa dalla sua è in errore. E l’errore è contro la verità, perché la verità non può sbagliarsi. Confonde quindi l’errore con l’errante, cioè con colui che ricerca la verità con sincerità di cuore. Il fanatico non è soltanto un presuntuoso ma anche un miscredente nella misura in cui non crede nella potenza di Cristo. Denigra coloro che hanno progetti di riforma.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA