Posts Taggati ‘verità’

VIRUS

La mappa è una dettagliata carta geografica, non è il territorio originale ma soltanto la rappresentazione grafica di esso. Esiste anche la mappa mentale, una forma di rappresentazione grafica del pensiero.

Come i piloti hanno bisogno di un piano di volo per volare, così l’uomo per vivere ha bisogno di mappe. Esse ci avvicinano agli obiettivi, ma non sono perfette e le cose non andranno mai esattamente come dicono. Nella nostra mente tutti abbiamo una mappa mentale e ci muoviamo in base a essa. I testimoni di Geova che hanno mappe mentali rigide preferiscono cambiare loro o far cambiare gli altri piuttosto che cambiare mappa. In realtà la vita è come i vangeli, sono quattro e non uno perché vogliono insegnarci a vedere la stessa cosa ma in più prospettive.

Leggi Tutto Nessun Commento

Essere brutalmente sinceri è scoraggiante / prima parte

A volte quando parliamo con i nostri fratelli o esponiamo un punto di vista personale on line, la nostra eccessiva sincerità potrebbe essere controproducente, avvilente; un eccessivo zelo alla verità può anche ferire.  

Secondo il vocabolario on line Treccani l’aggettivo sincero significa: non mescolato, fatto di un solo elemento, di una sola sostanza, e quindi schietto, vero, retto (in contrapposizione a falso, spurio). In senso figurato è riferito a persona, che nel parlare e nell’agire segue ed esprime ciò che sente o pensa, senza simulazione o finzione e senza reticenze. L’espressione voglio essere sincero, è una premessa, quasi una scusa preventiva a notizie e giudizi che non riusciranno graditi alla persona cui ci si rivolge. E’ riferito anche a parole o comportamenti, detto, fatto senza alcuna falsità o doppiezza, senza doppi fini, seguendo ciò che realmente si pensa e si sente. Ha come sinonimi: autentico, genuino, naturale, schietto.

Leggi Tutto Nessun Commento

La ricerca di Dio nell’organizzazione dei Testimoni di Geova

Questo argomento è particolarmente delicato a motivo delle tensioni che suscita. La ricerca di Dio deve essere soltanto responsabilità del corpo direttivo? Qualsiasi membro religioso ha la facoltà per interpretare la volontà di Dio? Mi riferisco non al dissenso teologico, ma alla libertà che ciascuno ha di conoscere Dio in una prospettiva diversa dal comune credere.  

Non è lecito a nessuno presentare semplici ipotesi come certezze o esprimere opinioni personali come verità assolute. Questo vale per chiunque. In realtà sappiamo bene quanta risonanza ha una disposizione che proviene direttamente dal corpo direttivo e quanta ne ha quella di un semplice proclamatore. L’organizzazione non può fare a meno delle riflessioni bibliche di chi non fa parte del corpo direttivo o degli scrittori, se questi utilizzano correttamente le loro interpretazioni e l’intera congregazione li riconosce e li accoglie nel modo giusto.

Leggi Tutto Nessun Commento

Fratello non chiamarmi inattivo

Siamo nati da un grembo materno diverso,
abbiamo parlato la stessa lingua, quella della verità,
anche se le nostre storie sono state diverse,

non per questo devi chiamarmi inattivo.

Il tuo cibo alla tavola di Geova era uguale al mio,
le tue mani simili alle mie,
anche i piedi piacevoli della buona notizia,

e tu mi chiami inattivo!

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA