«Testardi, vagabondi e mummie spirituali»

papabergoglioSi trovano in ogni religione.

Sua Santità, i testardi, i vagabondi e le mummie spirituali, come Lei sa bene, non ci sono solo tra i cattolici, ma in tutte le religioni, non da meno quella dei Testimoni di Geova. E’ vero, sono cristiani bloccati a metà strada, che hanno perso la via del Signore e non si capisce né cosa siano diventati né cosa sperano nel loro cuore. Lei definisce queste persone “mummie spirituali”, noi invece, e lo diciamo per esperienza diretta, siamo certi che molti dei nostri Testimoni inattivi amano ancora Geova e nel loro cuore la fiammella della fede non si è ancora estinta del tutto. Per quanto ci riguarda, aggiungiamo che non tutti sono testardi, vagabondi e mummie spirituali. Molti di loro hanno sofferto la mancanza di una cura amorevole da parte dei pastori spirituali delle congregazioni.

papa-testardi-e-mummie

 Lei rivolge un accorato appello ai suoi fedeli erranti affinché ritrovino la strada persa e rientrino nel proprio ovile. E fa bene. E’ un suo diritto e una sua responsabilità di Pastore. Inattivopuntoinfo nasce con lo scopo di incoraggiare i Testimoni che si sono allontanati a riflettere su un loro eventuale rientro. Le direttive del nostro Corpo Direttivo riguardo agli inattivi e rivolte ai responsabili delle congregazioni sono chiare e scritturali. Eppure, molti di questi consigli vengono disattesi. Per questo motivo, ci siamo prefissi di pungolare i responsabili delle nostre comunità locali a cercare con amore le pecore smarrite.

Caro Bergoglio – ci perdoni la confidenza con la quale ci rivolgiamo a Lei – noi di Inattivopuntoinfo, non abbiamo la Sua inestimabile grandezza né la Sua autorità. Siamo soltanto un granello di polvere nello sconfinato universo del nostro Creatore. Nonostante la nostra pochezza, abbiamo a cuore la causa di molti Testimoni smarriti. Lei chiede a Dio la grazia di un piccolo ristoro quando ci si stanca. Da parte nostra, purtroppo, constatiamo che una buona parte dei nostri pastori la «grazia» non la cerca più da tempo, nemmeno per loro stessi. Figuriamoci se pregano Dio per le pecore smarrite. Costoro non hanno a cuore l’esempio di Gesù, né di cercare né di accogliere le pecore smarrite con la stessa cura misericordiosa con la quale il Buon Pastore le cercava. Le vere mummie spirituali sono loro, testardi da non capire che questo comportamento di indifferenza verso le pecore smarrite è sbagliato, fa inciampare e soprattutto non rispecchia la volontà del più Grande Pastore, così come descritto dal profeta. (Ezechiele 34:11-16).

Grazie per l’opportunità che ci ha dato di cogliere uno spunto di riflessione su un argomento che sta a cuore a molti: la ricerca amorevole delle pecore disperse.

Inattivopuntoinfo

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA