“Venite a me”

2014163_univ_lsr_lg

Accolto l’invito.

A mezzogiorno tutti noi colleghi di lavoro avevamo l’abitudine di andare a pranzo insieme in un ristorante vicino. Così quando mi invitarono a prendere un caffè alla fine della giornata, non ebbi difficoltà ad accettare. Ragionai che non stavo sottraendo tempo alle adunanze o alla predicazione. Non mi resi conto che poteva essere una violazione del principio di 1 Corinti 15:33.

Ben presto mi ritrovai fuori a fare equitazione con loro il sabato. Poi comincia ad andare con loro al cinema e al teatro. Così iniziai a saltare alcune adunanze. Alla fine non andavo più a nessuna adunanza e non partecipavo più all’opera di predicazione. Quando mi resi conto di ciò che stava succedendo, avevo già perso ogni contatto con l’organizzazione.

Proprio al momento giusto, la sorella che aveva studiato con me mi invitò ad assistere con lei a un’assemblea di circoscrizione. Fu così dolce! E non mi biasimò affatto. Si dimostrò tanto amorevole. Era passato un anno da quando avevo assistito all’ultima adunanza, ma nel frattempo avevo riflettuto sul vuoto che c’era nel mondo e sul fatto che, al di là del luccichio, c’erano solo tristezza, frustrazione e immoralità. Decisi così di assistere all’assemblea. Arrivata al teatro in cui si teneva, mi sedetti nell’ultima fila, nascondendomi in un angolo buio. Non volevo che i fratelli mi vedessero e mi facessero domande.

Comunque, il programma trattò consigli di cui avevo disperatamente bisogno. Quando finì ero decisa non solo a tornare fra il popolo di Geova, ma anche a dedicarmi a Lui con tutto il cuore. I fratelli mi accolsero a braccia aperte.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA