• Logo In

Gli ultrà della fede e il virus di Dio come punizione

In una intervista sul sito cattolico la Nuova Bussola Quotidiana, lo psicologo Roberto Marchesini commenta nell’articolo «Morire di paura, è un disastro annunciato» le allarmanti notizie di cronaca degli ultimi giorni.

Nella parte conclusiva dell’intervista dice: «i nostri pastori sono scomparsi. Invece di approfittare della situazione per manifestare la loro presenza (come fanno, ad esempio, i testimoni di Geova, che compaiono e sono presenti nei momenti difficili della vita delle persone), tacciono…

Leggi tutto

Super Flumina Babylonis

di Giovanni Pierluigi da Palestrina

Super flumina Babylonis, illic sedimus et flevimus,dum recordaremur tui Sion,in salicibus in medio ejus, suspendimus organa nostra. Quia illic interrogavérunt nos, qui captívos duxérunt nos, verba cantiónum et, qui adduxerunt nos: «himnum cantáte nobis de cánticis Sion». Quómodo cantábimus cánticum Dómini in terra aliéna?

(Sui fiumi di Babilonia sedevamo piangendo al ricordo di Sion. Ai salici di quella terra appendemmo le nostre cetre. Là ci chiedevano parole di canto coloro che ci avevano deportato, canzoni di gioia, i nostri oppressori: «Cantateci i canti di Sion!». Come cantare i canti del Signore in terra straniera?)

Leggi tutto

Quando la tempesta sarà passata

La crisi è globale e gli effetti saranno a lungo termine. Che ne sarà del mondo dopo il Coronavirus?

Qualsiasi decisione sarà presa oggi influirà domani positivamente o negativamente e chissà per quanto tempo ancora. Gli esperti consigliano di agire velocemente e con determinazione. Che situazione troveremo in futuro quando la tempesta passerà?

Leggi tutto

È tempo di mostrare coraggio

«Dammi più coraggio» è il titolo di una canzone dei testimoni di Geova: «L’ombra del domani non temo più, perché / tu mi guidi con amore in quest’oscurità. / Non avrei speranza se non avessi te… / Io con le mie forze so che non riuscirei… / Dammi il coraggio per non lasciarti mai».

Leggi tutto

Sulla Torre di Guardia due bellissimi articoli sugli inattivi

Da un po’ di tempo aspettavamo che l’Organizzazione pubblicasse informazioni più specifiche sugli “inattivi” e sugli anziani/pastori. Accontentati! La Torre di Guardia (edizione per lo studio) di Giugno 2020 contiene, non uno, ma due articoli: “Ricercherò le mie pecore” e “Tornate da me”, che si studieranno nel mese di agosto.

Leggi tutto

Il vuoto dentro e la nostalgia di Dio

Dalla nostra rassegna stampa alcune riflessioni spirituali sull’isolamento nei giorni di Coronavirus

L’ANSA riflette sulla parola ‘vuoto’, citando Aristotele con l’espressione latina horror vacui, per indicare che ‘la natura rifugge il vuoto’.  Non esiste vero vuoto, che sia completamente vuoto, c’è sempre qualcosa di microscopico anche nel vuoto. Vuoto è una variante di vacare che significa paradossalmente essere libero. Più che sentirsi liberi, il vuoto è la sensazione di chiuso che si prova in questi giorni di isolamento.

Leggi tutto

BUFALE  sul Coronavirus

Le fake news – scrive la Repubblica – hanno più facce: messaggi inoltrati su WhatsApp, foto, articoli, affermazioni di politici o sedicenti esperti. Districarsi diventa difficile anche per i più attenti.

E in momenti di incertezza, come quello che il mondo sta vivendo con il coronavirus, che il flusso di false notizie diventa incontrollabile. Ad alimentarlo la condivisione, che scatta quasi inconsapevolmente e può ‘colpire’ chiunque.

Leggi tutto

La fede ai tempi del Coronavirus

Può la fede in Dio proteggerci in questi tempi tumultuosi?

Che la fede e la spiritualità siano considerati due importanti fattori di protezione nella vita è ormai un fatto assodato, certificato da studi e ricerche che hanno evidenziato una relazione tra le cose spirituali e la resistenza ai problemi esistenziali e pandemici, come nel caso della diffusione del virus Covid-19.

Leggi tutto

Perché sentiamo il bisogno di andare OLTRE?

Oltre ogni spiegazione plausibile, oltre ogni interpretazione fatta, oltre la realtà che viviamo, oltre la verità che conosciamo…

Le ovvietà e le superficialità non soddisfano appieno il desiderio umano di realizzarsi e di appagare la sete di conoscenza. C’è una forza straordinaria e misteriosa che si muove in lui e lo spinge ad andare oltre, a cercare altrove, sempre e ovunque.

Leggi tutto

Prospettive diverse

Quando sei diventato anziano e hai iniziato a parlare ai fratelli dal podio o privatamente, hai cominciato a vedere le cose da una prospettiva diversa. Prima facevi parte di quella frangia che ascoltava, si lasciava guidare, consigliare e ammonire. Ora sei tu a dover insegnare, a prendere la direttiva e condurre la congregazione. Hai cambiato prospettiva spirituale o sei peggiorato rispetto a prima?

Leggi tutto

Scrivere le cose che è proibito leggere e leggere le cose che è proibito scrivere

Con la sua solita pungente ironia, Mark Twain, riferendosi ad Adamo disse che non era il frutto in sé ad averlo attratto, quanto il fatto che il frutto fosse proibito mangiarlo.

Se fosse proibito il serpente anziché il frutto, Adamo ed Eva avrebbero mangiato il serpente. Il paradosso è che il proibito attrae perché affascina in quanto proibito.

Leggi tutto

Cosa ne pensate degli inattivi che vanno in Sala del Regno solo in occasione della Commemorazione?

Bella domanda! Sarebbe appropriato rivolgerla ai canali ufficiali dei testimoni di Geova. È sempre difficile dare giudizi definitivi sugli inattivi senza commettere errori di valutazione.

Comunque, sono in tanti a essere convinti che assistere una sola volta all’anno, come in occasione della Commemorazione della morte di Gesù non sia sufficiente per sopravvivere ad Armaghedon ed entrare a far parte del Nuovo Mondo.  

Leggi tutto

I ricomincianti

Bruno Ballardini, saggista ed esperto di comunicazione strategica, nel suo libro Gesù e i saldi di fine stagione, a pagina 230, scrive di un centro dove i “ricomincianti” esprimono il desiderio di ritornare alla Chiesa Cattolica dopo un lungo periodo di lontananza.

Si tratta di un’iniziativa pastorale il cui capofila è Henri Bourgeois (1934-2001), teologo che ha insegnato all’Università cattolica di Lione. L’obiettivo non è quello di trascinare queste persone in parrocchia, ma di far sapere loro che si può rientrare a qualsiasi età.

Leggi tutto

Lontani dalle riunioni

Da un collaboratore.

Diciamocelo francamente, sono passate appena due settimane e già sentiamo il bisogno di radunarci fisicamente con i nostri fratelli come di solito facciamo nelle nostre riunioni.

La congregazione “cresce mentre cammina nel timore di Geova e nel conforto dello spirito santo” e si riferisce ai cristiani radunati per svolgere delle attività. (Atti 9:31). Si tratta di un luogo vivo, fervente ed edificante, che poi in realtà siamo noi più che un luogo fisico.

Leggi tutto

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA