Archivio Autore

L’incarico di chi AIUTA e la stanchezza da compassione

Aldilà di ogni opinione positiva o negativa che si ha dell’incarico di sorvegliante di congregazione, la responsabilità di questi fratelli poggia su un saldo pilastro spirituale, quello dei requisiti che si devono soddisfare per svolgere questo mandato. L’anziano di congregazione è uno strumento cui Dio si serve per alleviare la sofferenza e offrire aiuto a chi è nel bisogno. È l’incarico di CHI AIUTA.

Non bastano solo gli sforzi per adempiere in modo soddisfacente le norme bibliche che regolano le funzioni di sorvegliante, bisogna avere una certa predisposizione a servire in questa delicata mansione. Sin dall’inizio questi fratelli sono incoraggiati a servire come pastori amorevoli, empatici e compassionevoli. Saper ascoltare rimane uno dei punti fondamentali su cui si impernia questo ruolo.

Leggi Tutto Nessun Commento

Un nuovo concetto di «disciplina»

In genere, misure estreme come la disassociazione sono solo punitive e hanno poco senso se non sono affiancate da un percorso spirituale educativo da parte di anziani esperti che sappiano mediare con il trasgressore, la vittima e Dio.

Non sempre la conoscenza delle norme della Bibbia è un freno a commettere violazioni e trasgressioni se non si è in grado di relazionarsi con il prossimo, secondo le regole della convivenza civile e spirituale. Sembra scontato, ma in realtà i numerosi casi di trasgressione nelle congregazioni dimostrano che non è così.

Leggi Tutto Nessun Commento

Ci riescono e poi diventano SCONTENTI

Dopo aver conosciuto “la verità”, hanno cambiato personalità, modi di vivere, hanno fatto sforzi non indifferenti per accettare le norme bibliche e diventare testimoni di Geova attivi, e poi, una volta raggiunti gli obiettivi, diventano scontenti delle mete raggiunte. Perché?

Una volta conseguite certe mete, è normale prendere fiato e rallentare un po’. Il problema diventa serio quando svaniscono le motivazioni iniziali che hanno indotto a fare grandi passi. Quella sensazione di pienezza e di soddisfazione interiore non riscalda più come un tempo. Quel senso di raggiungimento tanto atteso, invece di rendere orgogliosi, piano piano si attenua e si comincia a sentire un vuoto dentro.

Leggi Tutto Nessun Commento

AUTONOMO O AUTOMA?

Questo titolo prende spunto da una risposta ricevuta alcuni mesi fa via e-mail da un fratello, che dopo aver letto l’articolo UNA SOCIETA’ BASATA SULL’IDIOCRAZIA esprimeva il suo stato d’animo riguardo all’insegnamento negativo di un anziano durante lo studio biblico di congregazione che, “con molta tranquillità”, ha ferito alcuni con applicazioni non proprio intelligenti. Secondo il nostro lettore ci sono aspetti teocratici che “ci rendono più automi che autonomi ministri cristiani”.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA