CatholicsComeHome.org (Cattolici bentornati a casa)

logo

“Una volta cattolico, sempre cattolico”.

Da una pagina del sito Cattolici bentornati a casa:

C’è un vecchio detto che recita: “Una volta cattolico, sempre cattolico”. Forse sei stato lontano dalla Chiesa per un po’, ma ora senti un richiamo nel tuo cuore: “Torna a casa”. Ascolta questo richiamo. E’ il Padre celeste che allarga le braccia per accoglierti. E’ lo Spirito Santo che ti sussurra in un orecchio  e che spera in un tuo ritorno.
Ci auguriamo che accetti questo invito per riscoprire la verità, la meraviglia e il mistero della fede cattolica. Come fratelli e sorelle della nostra famiglia mondiale cattolica, desideriamo che torni indietro. Ti abbiamo perso e la nostra Chiesa non è la stessa senza di te.

Leggi Tutto Nessun Commento

La semina tra i cattolici inattivi

477px-Jean-Franois_Millet_-_Le_Semeur

Alcuni punti della relazione del cardinale Wuerl, tenuta in occasione dell’apertura della sedicesima congregazione generale, utili alle parrocchie, per aiutare gli inattivi cattolici a ritornare nella Chiesa.

Una “iniziativa diligente e coerente verso i cattolici inattivi a livello personale” e un invito alla pazienza, perché “la crescita del seme della fede richiede tempo” sono giunti dall’arcivescovo di Washington, Donald Wuerl, nel corso della relazione che ha tenuto il 17 ottobre 2012, in apertura della sedicesima congregazione generale. Riportiamo uno stralcio di alcuni punti della relazione, utili alle parrocchie, per aiutare gli inattivi cattolici a ritornare nella loro Chiesa. (Il grassetto è nostro).

Ci è stato ordinato di trasmettere fedelmente al mondo il Vangelo di Gesù Cristo. L’evangelizzazione è la missione primaria della Chiesa… Il dovere di annunciare la verità salvifica non è soltanto responsabilità del clero e dei religiosi. Anzi, il Sinodo ha sottolineato l’importante ruolo di ogni discepolo di Cristo nella missione di diffondere la fede. La discussione ha accentuato la partecipazione decisiva e vitale di ogni cattolico alla missione evangelizzatrice, in particolare mediante l’impegno solerte e grazie ai doni dei fedeli laici…

Leggi Tutto Nessun Commento

Le altre religioni cosa pensano dei loro fedeli inattivi?

pesca

Pescando in Rete

Inattivo.info ha cercato in Rete alcune pagine web che si occupano di come prestare aiuto ai membri inattivi delle loro rispettive religioni. Si tratta di consigli che ci permettono di avere una visione anche sugli “altri” inattivi.

Fedeli che decidono di non associarsi nelle loro chiese con la stessa frequenza attiva di prima. Un fattore che accomuna queste persone di ogni religione, non più attive, è la preoccupazione dei vertici sui modi più efficaci da adottare per il rientro di questi cristiani. Gesù, il Buon Pastore è l’esempio più eccellente. Basta conoscere come trattava le pecore di Dio e imitarlo. Nulla di più!

Leggi Tutto Nessun Commento

«Padre, se anche tu non fossi il mio»

a mio padre

Pugno di ferro o guanto di velluto? Correggere senza avvilire? Avvolgere di tenerezza chi sbaglia?

«Il Papa sdogana anche la sculacciata» è il titolo di un articolo pubblicato su Repubblica giovedì scorso. Prima la polemica per il “pugno” di Bergoglio a chi gli offende la madre, ora arriva la sculacciata. «C’è bisogno di padri magnanimi e pazienti», ha detto papa Francesco nell’udienza generale di mercoledì.

«Fermi quando è necessario, perché il padre di famiglia deve essere presente con i figli e deve saper attendere, perdonare e picchiare i figli, ma mai in faccia per non avvilirli». L’educazione dei figli è da sempre un argomento che suscita opinioni differenti. La figura del «padre assente» che genera «orfani in famiglia» produce mancanze e ferite con conseguenze gravi nella famiglia stessa.

Leggi Tutto

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA