LE CICATRICI? FERITE GUARITE!

“Siamo fatti in maniera tremendamente meravigliosa”, scrisse il re Davide nel Salmo 139:14. Quell’avverbio “tremendamente” rende il meraviglioso modo come Dio ha creato l’uomo ancor più straordinario. L’uomo è la meraviglia delle meraviglie creative.

Una delle tante straordinarietà del corpo umano è la prodigiosa capacità di autoripararsi. In presenza di ferite, graffi o punture, un corpo sano innesca una serie complessa di eventi programmata per risanare ogni genere di ferite rinforzandone i tessuti. Se il Creatore ha progettato il nostro corpo perché sia in grado di riparare le ferite, abbiamo motivo di credere che può aiutarci a guarire anche dalle ferite emotive (Salmo 147:3).

Leggi Tutto Nessun Commento

LA MALATTIA DEL BUON SAMARITANO

Si tratta di una malattia che prende forma quando il proprio impegno altruistico viene mal ripagato

La maggioranza dei testimoni di Geova non è solo in prima linea per Geova e Gesù, ma largheggia in molti casi i suoi sforzi e il suo tempo nelle varie attività dell’organizzazione. Le conseguenze –  frutto di libere scelte –  possono avere effetti gioiosi ma anche depressivi. Le cause sono diverse e non si può generalizzare.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Rinuncio a Geova perché non lo amo, forse non l’ho mai amato»

Alcuni sono “cresciuti” nella verità perché i loro genitori o uno di essi sono diventati testimoni di Geova quando erano piccoli. Per anni sono andati regolarmente sia alle adunanze sia in predicazione pur non essendo battezzati. A un certo punto hanno smesso di frequentare i tdG, pur credendo ancora nei valori morali che hanno ricevuto e alle cose che hanno imparato dalla Bibbia. Alcuni si convincono che amare Dio sia impossibile.

È naturale che di tanto in tanto si affaccino alla mente delle perplessità su qualche insegnamento biblico, sulla congregazione e su Dio stesso. Purtroppo alcuni abbandonano prima i loro privilegi e in seguito anche il popolo di Dio. Quali aspetti hanno influito in queste decisioni?

Leggi Tutto Nessun Commento

AMICIZIA VS INATTIVITA’

La vera amicizia cristiana può aiutare molto un nostro conservo in fede che vacilla o sta valutando l’idea di allontanarsi dalla congregazione.

L’amicizia è un sentimento reciproco e aperto a più persone. L’amicizia aiuta a vivere bene e di più perché i suoi effetti benefici sono dimostrati scientificamente. Non avere una spalla sincera su cui affidarsi nei momenti più tristi non aiuta a reagire, mentre l’amicizia esercita un potere protettivo e antistress. Un amico incentiva a prendersi cura di se stessi e a seguire uno stile di vita più sano. L’amicizia è un carburante per il cervello, un antidoto contro i grandi mali della mente.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA