Qual è la tua tentazione?

Nel discorso di Robert Luccioni: Un’altra occasione propizia (Luca 4:6) si menziona la scarsa autostima che alcuni hanno di sé e di Geova. Secondo Luccioni, costoro «pensano di valere poco e vanno in cerca di conferme del proprio valore facendo cose che dispiacciono a Geova».

Queste parole, secondo noi, meritano un ulteriore approfondimento, perché riguardano in buona parte anche i fratelli lontani.

In che senso, alcuni pensano di valere poco nella vita? E cosa li spinge a cercare CONFERME in cose che la Bibbia non approva?

Anche tra i Testimoni di Geova ci sono alcuni che si sentono indegni e per quanto si sforzano di servire Geova si convincono che quello che fanno non abbia nessun valore. Ogni giorno lottano con profondi sentimenti di inadeguatezza. Questi sentimenti non sono insoliti, nessuno è immune dagli effetti causati dal vivere in questi “tempi difficili”.

In altri casi, la scarsa autostima può derivare dal richiedere troppo da sé stessi. Non riuscendo a raggiungere questi obiettivi alcuni hanno la sensazione di non essere mai abbastanza bravi.

Un’opinione equilibrata del proprio valore

La scarsa autostima toglie le forze e fa sentire vulnerabili (Proverbi 24:10). La Bibbia consiglia “di non pensare di sé più di quanto sia necessario pensare; ma di pensare in modo da avere una mente sana”. (Romani 12:3)

Forse quando servivi Geova cercavi in continuazione conferme che valorizzassero la tua vita. Non le hai trovate come pensavi e ti sei rivolto al mondo e alle sue pratiche. La ricerca che ti sembrava fonte di realizzazione ora è diventata una delusione? Se la tua più grande tentazione è stata la continua ricerca di approvazione sociale e ora ti sei reso conto che la tua vita dipende in gran parte dal consenso degli altri, cosa fare?

Alcuni cercano l’appagamento nelle cose del mondo perché hanno smesso di cercare Geova.

Il cristiano non deve sopravvalutarsi e nemmeno sottovalutarsi. Il passo biblico di Romani ci incoraggia ad avere un’opinione equilibrata del nostro valore. È giusto avere una certa stima di noi stessi. Agli occhi di Geova abbiamo molto più valore di quello che noi ci diamo. Perché lui ci vede in un modo che può essere molto diverso da come ci vediamo noi.

Matteo 10:31

“Voi valete più di molti passeri”.

Qual è dunque la tua attuale tentazione che ti costringe a stare lontano da Geova? Hai trovato conferme del tuo valore al di fuori della verità? Hai alzato il tuo valore? Sei felice?

Come ha fatto con Gesù, Satana aspetta sempre l’occasione propizia per distruggere la tua autostima. Nessuno sa bene come te qual è stata la prova che ti ha fatto allontanare da Dio e dal suo popolo. Non ha più importanza adesso qual è stata la tua tentazione. Ciò che conta è tornare a Geova. Se desideri fare questo passo, ti può essere incoraggiante quanto scritto nella:

Torre di Guardia 1 aprile 1995

Mentre scruta miliardi di cuori umani in questo mondo violento e pieno di odio, come deve rallegrarsi quando incontra un cuore che ama la pace, la verità e la giustizia!

Un commentario biblico osserva: “Anche se c’è solo qualche cosa buona, verrà notata: dato che Dio ne è alla ricerca, la vede, anche se è molto piccola, e se ne compiace”. (Matthew Henry’s Commentary on the Whole Bible) E non dimenticate che se Dio trova in voi qualche buona qualità, anche in piccola misura, può farla crescere man mano che vi sforzate di servirlo fedelmente.

Geova non tenta nessuno con le prove. Il vero valore della vita si misura dalla sua approvazione e dagli sforzi che ognuno fa per servirlo.

“Tutti quelli che si rifugiano in te invece si rallegreranno… perché tu, o Geova, benedirai ogni giusto; lo circonderai con la tua approvazione come con un grande scudo”. (Salmo 5:11,12)

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA