Rassicurare osando

Chi scrive sui social per rassicurare altri, ha la responsabilità, non solo di mostrare prudenza, ma di osare e indurre chi legge a osare.

Come si fa? Fornendo risposte concrete, indicando possibili soluzioni, inducendo chi legge (nel nostro caso gli “inattivi”) a mettersi in gioco, a esaminarsi, a farcela da soli.

Bisogna semplificare ciò che è complicato e rendere pratico quello che si trasmette. Un consiglio non deve essere percepito come qualcosa di irraggiungibile o lontano dalle proprie possibilità. A questo scopo, sono strumenti utili i video, le immagini, gli esempi, le domande, le storie vissute.

Rassicurare significa tranquillizzare, togliere i dubbi, le apprensioni, i sospetti e i timori. Si devono togliere i freni che impediscono ai lettori di avvicinarsi a Dio e ritornare da lui.

L’amore deve tutto osare quando ha tutto da temere. (Kahlil Gibran)

Il proclamatore inattivo va aiutato a liberarsi delle sue paure, e a trasformare le sue incertezze in certezze. Più il fratello lontano si sente sicuro più probabilità ha di tornare a Geova.

Osare vuol dire avere il coraggio di rischiare per ritornare in congregazione. Si tratta di andare oltre, con moderazione e cautela, passo dopo passo, progredendo e osando progredire.

Il cambiamento deve avvenire apportando novità e modi di essere diversi da quelli di una volta. La congregazione cristiana non è più quella che hai lasciato, molte cose sono cambiate. Verificare di persona questi cambiamenti aiuta a osare.

Troppa cautela è a volte un inciampo a non ritornare. Non si farà mai progresso se si continua a pensare che la congregazione sia uguale a quella che abbiamo lasciato tempo fa. Devi personalizzare il tuo rientro. Nessuno meglio di te conosce quello che ti serve per tornare a Geova. Osa!

OSA ANDARE CONTROCORRENTE

Non vincolarti a pregiudizi e a fatti oramai dimenticati. Nessuno ti obbliga a forzare i tempi. Ma i tempi hanno un tempo. Non ritardarlo. È vero, osare può costarci caro, per imprudenza o inesperienza. Ma qui si sta osando fare la volontà di Dio. E fare la sua volontà è solo per il nostro beneficio eterno. Non si sbaglia mai a fare quello che Dio vuole da noi. Domani potresti rimpiangere tutto ciò che non hai osato fare oggi. Osa!

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA