Un bazooka di insulti

La comunicazione corretta e rispettosa è impotente di fronte a quella viscerale e aggressiva. Alcuni al posto della bocca hanno un bazooka e invece delle parole un lanciafiamme.

Se durante uno scambio di opinioni uno ti dà del cretino hai due scelte: abbandoni la discussione e vieni considerato un perdente o scendi allo stesso basso livello.

Alcuni invece di entrare nel merito dell’argomento in questione offendono l’interlocutore. Non sono le idee o le dottrine a essere messe sotto attacco, ma la persona che crede in esse. Chi non ha argomenti per controbattere usa la tecnica per delegittimare l’altro, specialmente quando questi ha ragione.

Puoi sostenere la causa più nobile, avere tutte le ragioni di questo mondo, ma quando ti apostrofano come un cretino o un ignorante, ogni valida argomentazione passa in secondo piano. In questo caso la discussione prende un’altra direzione: non più chi ha ragione o torto ma chi usa per primo il bazooka per scaricarlo addosso all’altro.

Molti di questi “bazukari” vedono nemici dappertutto. Se non hanno nemici se li inventano o spariscono dalla circolazione. Il problema è che durante la “sparatoria” gli osservatori ci godono nell’assistere all’impietoso spettacolo in cui due se li danno di santa ragione.

Il confronto pacato e sensato non trasmette adrenalina allo stato puro e quindi non entusiasma. Come i romani nel Colosseo che non si esaltavano senza il sangue versato così in rete o in Tv se non c’è odio, risentimento, accuse, e quant’altro di sprezzante, il pubblico si addormenta.

È meglio starsene zitti se non si ha niente da dire che sparare cretinate tanto per dire.

È naturale indignarsi quando si viene offesi. Infatti il senso innato del bene e del male richiede che un torto venga corretto. Ma vale la pena discutere con chi ha un animo carico di odio e di parole distruttive? Ricordati: “Le parole sconsiderate sono come i colpi di una spada, ma la lingua dei saggi procura guarigione”. (Proverbi 12:18)

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA